venerdì 4 aprile 2014

Crostatine di Brisée ai Pistacchi

Eccovi la prima delle ricette che vi ho anticipato nell'ultimo post,
uno degli antipasti della cena di sabato scorso.



Ingredienti
per la pasta brisée ai pistacchi

300 gr di farina qb Einkorn del Molino Grassi 
70 gr di pistacchi già sgusciati, spellati e tostati
1 cucchiaino di pasta concentrata di pistacchi
150 gr di burro
1 cucchiaino di zucchero
1 pizzico di sale
50 ml di acqua ghiacciata



per il ripieno

4 zucchine chiare
130 gr di ricotta vaccina
40 gr di formaggio Grana grattugiato
20 gr di Emmental francese grattugiato
erba cipollina
sale
pepe rosa
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Frullare i pistacchi con un cucchiaio di farina tolta dal totale, il pizzico di sale e lo zucchero.
Unire questa farina di pistacchi al resto della farina, unire il burro a pezzetti,
il cucchiaino di pasta di pistacchi e far sabbiare.
Unire l'acqua poco per volta, come spiegato qui,
potrebbe servirne un po' di più o un po' meno, dipende dal tipo di farina usata.


Compattare la pasta, fare un panetto, avvolgerlo nella pellicola
e farlo riposare in frigorifero per almeno un'ora.


Lavare e spuntare le zucchine e, con un coltello ben affilato,
ricavare delle strisce della parte verde.
Cuocere le strisce a vapore per circa 6 minuti, fino a quando saranno tenere, ma non sfatte.
Tagliare a fettine la parte bianca delle zucchine, metterle sulla placca ricoperta di carta forno,
condirle con l'erba cipollina, il pepe rosa precedentemente tostato e sbriciolato,
un filo di olio evo e cuocerle in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti
(io forno elettrico ventilato), far raffreddare.


In una ciotola mescolare la ricotta con il formaggio Grana e con l'uovo,
aggiungere le zucchine e l'Emmental francese grattugiato grossolanamente.


Riprendere la pasta brisèe ai pistacchi stenderla, con un coppa pasta ricavare 6 cerchi
e foderare gli stampini da crostatina precedentemente imburrati ed infarinati,
bucherellare con i rebbi di una forchetta e far riposare in frigorifero per 20-30 minuti.
Coprili con la carta forno e con i pesi e/o i fagioli e cuocere in bianco,
a 180° per 10-15 minuti (io forno elettrico ventilato).


Lasciare intiepidire le crostatine, togliere i pesi e la carta forno, estrarle dagli stampi
e posizionarle su una teglia ricoperta da carta forno.
Formare un anello con due strisce di della parte verde delle zucchine.
Riempirle con il composto di ricotta e zucchine e decorare con dei fiorellini di brisée ai pistacchi.


Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 8-10 minuti.
Decorare con della granella di pistacchi e qualche grano di pepe rosa.



Con l'avanzo della brisée io ho fatto dei biscotti che posso essere serviti con l'aperitivo.


Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Grassi


Ringrazio Valentina di NONDISOLOPANE
e intanto penso a cosa preparare con la seconda farina.


:-D

8 commenti:

  1. Ma che bellezze!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Carla, complimenti !!! Sono f-a-n-t-a-s-t-i-c-h-e !! Ho scoperto di recente quanto gli zucchini stiano bene con i pistacchi. Ma tu hai creato un'opera d'arte culinaria con gli zucchini messi in quel modo ed il fiorellino sopra.

    RispondiElimina
  3. Grazie a te Carla, bella ricetta e molto curata la presentazione, in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Carissima, intanto ancora auguri <3
    E poi appena ho lumato questi cestini su FB ho subito pensato che tu con la brisée non ti smentisci mai e riesci sempre a proporre sfiziose proposte. Questa con i pistacchi è superba, davvero magnifica!
    un carissimo abbraccio

    RispondiElimina
  5. La pasta brisè ai pistacchi la voglio provare.
    Si presentano molto bene i tuoi cestini,

    RispondiElimina
  6. Carla sei bravissima , sforni ( e questa parola ti sta benissimo!!!) un' idee in continuzione.
    Vorrei farla ma ho difficoltà (già mi è capitato precedentemente) a trovare i pistacchi. ci riprovo!
    Buona domenica
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  7. Ma che spettacolo!!!! Un lavoro certosino che solo una vergine (e non pensar male!) poteva fare!!! Hai detto bene...oro!!! Non solo per il costo proibitivo ma anche per la bontà indiscussa dei pistacchi! Con delle crostatine così...pagherei anche più che dal gioielliere :D Buona Domenica!!

    RispondiElimina
  8. Non ero ancora riuscita a passare da te per gustarmi con calma queste crostatine. Mi piace tutto, dall'inizio alla fine e sai che mio marito farebbe follie per quell'oro verde!!!!! complimenti!!!

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!