mercoledì 20 febbraio 2013

Cucina Lombarda: Rìŝ, Rave e Erburìn per L'Italia nel piatto

Per il secondo appuntamento con la cucina regionale, abbiamo deciso di scaldarvi con minestre, zuppe ed affini, d'altronde la stagione è quella giusta, il mercato ci offre molte buone verdure, e il clima ancora per un po' ci invoglierà a mangiare piatti belli caldi. Io ho scelto di proporvi questa minestra, che a me scalda non solo il corpo ma anche il cuore perché mi ricorda quella che faceva la nonna Carla


ovvero Riso, Rape e Prezzemolo

Ingredienti per 4 porzioni

200 gr di riso per minestra
3 rape
2 lt di brodo vegetale (o di pollo)
prezzemolo q.b.
formaggio Grana grattugiato e in scaglie

Preparazione

Preparare il brodo vegetale con 2 carote, 2 coste di sedano, 1 cipolla, 1 patata, 1 porro, 5 gambi di prezzemolo, 2 foglie di alloro, sale, pepe, 2 litri d'acqua e far bollire per circa 1 ora; a fine cottura aggiustare di sale e filtrare con un colino.
Lavare, sbucciare e tagliare a fette sottilissime le rape; cuocerle nel brodo per circa 20 minuti.




Aggiungere il riso e lasciar cuocere per altri 15 minuti, senza diminuire il bollore. Cinque minuti prima di togliere dal fuoco aggiungere un abbondante trito di prezzemolo. Servire bollente con un'abbondante spolverata di formaggio Grana grattugiato e grosse scaglie dello stesso formaggio.




Ed ora che ne dite di andare a vedere cosa c'è di buono e di caldo nelle cucine delle altre 19 regioni




Come vi avevo già detto il mese scorso L'Italia nel piatto è anche una pagina Face book. In questo mese abbiamo ricevuto alcune richieste per poter partecipare a questa raccolta di ricette regionali e, siccome la cosa ci ha fatto molto piacere, abbiamo pensato di organizzare un gioco per rendervi partecipi , quindi se siete interessati a giocare con noi andate sulla nostra pagina https://www.facebook.com/LItaliaNelPiatto qui troverete un'esauriente spiegazione su come fare per partecipare. Io ci conto e vi ricordo che il prossimo appuntamento con la cucina Lodigiana e Lombarda è fissata per il 20 Marzo  :-D

34 commenti:

  1. Chissà che buono questo riso con rape e prezzemolo !! Una ricetta da provare quanto prima :-) per scaldare il corpo in queste serate fredde d'inverno, se poi arriverà la neve, è proprio da provare presto! Un abbraccio e bravissima

    RispondiElimina
  2. L'è un piatin che me regorda anca a mi tanti ropp.. :D Che tenerezza solo sentirlo, il nome 'erburìn'. Una ricetta deliziosa, semplice e di cuore. Un abbraccio Carla.. con affetto! :)

    RispondiElimina
  3. Buonissima, poi io adoro il riso nella minestra!!

    RispondiElimina
  4. Sai che anche mia nonna parlava di questo famoso ris e rave...ma come di un piatto così lontano dal nostro basso piemonte, ora in un semplice click me lo sono gustato e letto con attenzione....e onore alle nonne!!!

    RispondiElimina
  5. Adoro le minestre e questo connubio di riso e rape è una splendida idea per queste fredde giornata! complimenti carla:** un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
  6. Carla!!! Tu pensa che le rape bianche nel lazio non sono molto diffuse e io non le ho mai mangiate. Sei riuscita a renderle così golose che mi hai messo una voglia! Comunque bella mia, tale nonna, tale nipote... Il destino nel vostro nome???? Bacio e a presto

    RispondiElimina
  7. spesso vedo le rape al mercato e proprio non so cosa farne...oggi mi hai dato un'ottima soluzione mia cara!
    un bacio

    RispondiElimina
  8. credo di non aver mai mangiato rape in vita mia, devo rimediare assolutamente.

    p.s. che bella la tua formaggera!!

    RispondiElimina
  9. Quella zuppiera a forma fi parmigiano è simpaticissima :) Non ho mai usato le rape ma la tua minestra dev’essere davvero buona. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  10. Carissima buongiornoooooo sai che non ho mai mangiato le rape?devo rimediare hihiiihhi..ciaoo complimentissimi

    RispondiElimina
  11. non conoscevo questo piatto, mi sembra un ottimo comfort food! Un bacione.....

    RispondiElimina
  12. i piatti che ci tramandano le nonne sono sempre delle coccole a cui non si può rinunciare...buonissimo questo piatto!!
    questa rubrica mi piace anche perché mi fa conoscere prodotti per me nuovi!
    davvero una novità le tue rape bianche!
    Bacioni grandi e buona giornata

    RispondiElimina
  13. sai che non ho mai mangiato le rape?? o almeno io non ne ho nessun ricordo! deve essere buona questa zuppa, sono curiosa :) ciao cara

    RispondiElimina
  14. Ciao Carla!!! Anche mia nonna mi preparava questa minestra:) è buonissima!!!! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  15. Buonissima, le zuppe scaldano il cuore!!!! Complimenti per le bellissime foto! Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Con le rape??? Le adoro, ma non ho mai pensato ad una minestra!!!!
    Bravissima, copio subito!!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  17. buona e gustosa, complimenti...

    RispondiElimina
  18. mai mangiato una minestra con le rape, mea culpa!!! dall'aspetto mi sembra molto buona, grazie per la ricetta :-)

    RispondiElimina
  19. peccato che da me le rape non si trovino, mi piace molto!

    RispondiElimina
  20. STU-PEN-DA!!!!le rape non le cucino mai ma....tu si che sai come scaldare il cuore e lo stomaco..:) E la nonna Carla da lassù ti guarda fiera e ne assaggia virtualmente un boccone con te, TVB!!

    RispondiElimina
  21. Mai comprate le rape, ma preparate così devono essere buonissime, un bacio

    RispondiElimina
  22. Mai comprate le rape .... ma credo che ora le comprerò ;) Bravissima

    RispondiElimina
  23. mai mangiate le rape
    e credimi non sapevo neppure che forma avessero
    ma adesso..bè adesso la mia cucina si aprirà a questo ortaggio
    Grazie Carla!!!!!!!!!!!!!Un bacio

    RispondiElimina
  24. adoro le zuppe e le minestre, non conoscevo questa ricetta ma incuriosisce, la proverò :)

    RispondiElimina
  25. Le zuppe delle nonne qannti ricordi!!!!Tantissimi complimenti e che presentazione!!! Ciao.

    RispondiElimina
  26. Giusto per completare il coro...mai assaggiate le rape, non so neanche se si vendono da queste parti, eppure hanno un aspetto così bello e quel riso sembra dire "mangiami"...dovrò cercarle epoi,...so a chi chiedere come usarle! ;)

    RispondiElimina
  27. Quindi l'erburin è il prezzemolo? e pensare che pensavo ad un formaggio tipico... molto interessante l'uso della rapa... un abbraccio e complimenti!

    RispondiElimina
  28. Le rapeeee!! non le ho mai mangiate e nemmeno mai trovate in giro!
    ecco adesso sono troppo curiosa di assaggiarle!!
    una ricetta splendida tesoro, bella calda per combattere questo freddo!
    bacioni

    RispondiElimina
  29. I risotti mi piacciono praticamente tutti, non c'è modo di sbagliare. Non ho mai usato le rape per il risotto, mi hai dato una buonissima idea.

    RispondiElimina
  30. Carla me ne porti un bel piattone così mi rimetto in piedi:) uff odio l influenza!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  31. Non amo particolarmente le rape, ma mi fido di te e assaggio comunque. Un bacione a presto

    RispondiElimina
  32. Ma davvero? Una minestra con le rape? non l'avrei mai detto che poteva trattarsi di un piatto lombardo! Mi incuriosisce molto!
    Un bacio Carla! :)

    RispondiElimina
  33. Carla che buonissima minestra hai preparato e complimenti per questa bellissima rubrica. Buon fine settimana :)
    Rosalba

    RispondiElimina
  34. Ciao carla, qui continua il delirio, spero che da te, a parte il tempo, vada meglio, buona domenica, bacio

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!