lunedì 17 giugno 2013

Crostata di Brisée con Pesche Amaretti e Mandorle

Metti un sabato pomeriggio verso le 18.00 rientri dalla piscina (la nostra amata Canottieri) devi ancora farti la doccia, e alle 20.00 ti vengono a prendere per uscire a cena, ma hai deciso di preparare una torta, per festeggiare (domenica) un'amica che ha compiuto gli anni venerdì, apri il frigorifero e.........
nemmeno un uovo!!!!
Ma che food blogger è una che rimane senza uova???
Il tempo per uscire a comprarle non c'è!!! Va beh, non mi perdo d'animo e, visto che avevo già fatto queste Tortine con la brisée che, non solo ci sono piaciute molto ma, hanno anche vinto questo contest, la decisione è presa, che torta con la brisée sia!!!


Ingredienti
per la pasta brisée all'arancia

200 gr di farina bianca 00
100 gr di burro
la scorza di una grossa arancia
1 pizzico di sale

per il ripieno

4 pesche
70 gr di zucchero di canna
il succo di 1/2 arancia
1 noce di burro (circa 25gr)
1 bicchierino di rum
100 gr di amaretti
2 cucchiai di marmellata di Pesche e Caffè*

per la copertura

50 gr di mandorle spellate
2 cucchiai di zucchero di canna
scagliette di cioccolato

Preparazione

Preparare la pasta brisée all'arancia come trovate descritto qui.



Mentre la pasta riposa in frigorifero, scottare le pesche in acqua bollente, scolarle, passarle sotto l'acqua fredda, sbucciarle e tagliarle a pezzetti.
In una padella antiaderente mettere lo zucchero di canna, aggiungere il succo di mezza arancia e, appena comincerà a formarsi il caramello unire le pesche e cuocere per qualche minuto; unire il burro e il rum, far evaporare, spegnere e far intiepidire.


Stendere la pasta brisée all'arancia sulla carta forno e foderare uno stampo da crostata con fondo amovibile del diametro di 24 cm., mettere di nuovo in frigorifero. Dopo una decina di minuti riprendere lo stampo stendere la marmellata sulla pasta brisée e ricoprire con gli amaretti (tritati finemente con un robot a cucina) e con le pesche caramellate. Con il robot tritare finemente le mandorle con i due cucchiai di zucchero e con questo composto ricoprire le pesche.


Cospargere con le scaglie di cioccolato e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti (io forno elettrico non ventilato).



Io, visto che dovevo fare ancora la doccia e dovevo preparami per uscire, dopo aver cosparso la torta con le scaglie di cioccolato, ho coperto lo stampo con la pellicola trasparente, l'ho rimesso nuovamente in frigorifero, ed ho infornato la torta quando sono tornata a casa dopo la favolosa cena, in compagnia dei soliti carissimi amici, al Ristorante Osteria Pater.

Così ieri alla Canottieri abbiamo festeggiato Daniela e la torta è piaciuta a tutti!!!
Ora scappo perché questa mattina ho un appuntamento con...
siete curiosi???
E allora tornate a trovarmi che nei prossimi giorni ve lo farò sapere!!! :-D

17 commenti:

  1. Buongiorno Carletta, la torta è strepitosa e sarà sicuramente la mia ancora di salvezza quando mi ritroverò senza uova ma con tanta voglia di un dolce buonissimo! ;)
    Un bacione!
    PS: E si che sono curiosa! :)

    RispondiElimina
  2. ah, ah, ah... la vera "food blogger", carissima, si riconosce anche dal fatto di saper gestire al meglio gli inconvenienti da frigo vuoto.
    Che dire? TU SEI una food blogger!
    Credo la tua torta sia stata spazzata via in un attimo... io avrei sicuramente contribuito :))
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. questa crostata è uno spettacolo!!! il fatto di non avere avuto uova in frigo (capita anche lo confesso!) è stato un ottimo modo per realizzare un dolce veramente delizioso e profumato!
    sarebbe piacito anche a me :D
    ...e sì che sono curiosaaaaaaaaaaaaaaa
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Adoro l'abbinamento pesche e amaretti!!! Questa crostata è favolosa!!:) un bacione Carla!

    RispondiElimina
  5. una bellissima torta, me ne dai una fettina ? Un bacione grande !

    RispondiElimina
  6. Ecco come facendo di necessità virtù si riesce a tirare fuori delle torte buonissime.
    L'importante è che sia piaciuta a tutti poi... :-)

    RispondiElimina
  7. Un 10 per la torta e un 10 per il pensiero e la voglia!
    Brava cuoca e brava amica.
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Che bella visione :)
    Bravissima Carla!!!

    RispondiElimina
  9. oggi tutte e due di briséè in effetti non si è sister così per caso. Buonissimo il ripieno e anche la brisee aromatizzata all'arancia. Scomemtto che la Daniela ne è rimasta felicissima. un bacione

    RispondiElimina
  10. emmmmm allora anche io sono una schiappa di foodblogger :-D senza uova si possono fare un sacco di cose e direi che tu lo hai dimostrato con questa delizia :-P un abbraccio, Ros

    P.S. io non sono curiosa, per niente :-D :-D

    RispondiElimina
  11. Che delizia la tua crostata! Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  12. Ma se passassi da te per la merenda? Sarebbe proprio l'ora giusta :D! Favolosa la tua crostata. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  13. La brisè all'arancia, troppo buona e la crostata è una meraviglia!!!! Bravissima e non ci lasciare troppo a lungo nella curiosità. Ciao.

    RispondiElimina
  14. Anche senza uova hai tirato fuori un signor dolce... originale e goloso... io questa la chiamo bravura.. e tu ne hai davvero tanta.. :*

    RispondiElimina
  15. Complimenti sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  16. Solo a leggere gli ingredienti ho le salivazioni...Mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  17. gli ingredienti che hai usato mi piacciono tutti gli accostamenti anche quindi 10+++ a presto

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!