mercoledì 16 ottobre 2013

WBD 2013 Giornata Mondiale del Pane 8a edizione

Come l'anno scorso eccomi a festeggiare la Giornata Mondiale del Pane aderendo all'iniziativa di Zorra.
Questa volta ho scelto di fare un pane rustico utilizzando una farina per polenta.
 La farina di Granoturco Formenton 8 file rossa, che potete vedere qui e della quale vi avevo parlato qui.



Ingredienti
per il pre-impasto

100 gr di farina manitoba
15 gr di malto di riso
20 gr di lievito di birra
50 ml di acqua (io minerale naturale a temperatura ambiente)

per l'impasto

180 gr di farina manitoba
180 di farina di Granoturco Formenton 8 file Rosso
40 gr di farina di grano tenero tipo 2 macinata a pietra
50 ml di olio extra vergine d'oliva 
150 ml di acqua (io minerale naturale a temperatura ambiente)
5 gr di sale

Preparazione

Sciogliere il lievito e il malto di riso in 50 ml d'acqua e impastarlo con 100 gr di farina manitoba.


Formare una palla, inciderla a croce e farla lievitare per 2 ore coperta con la pellicola.


Nel vaso della planetaria setacciare le altre farine, unire il pre-impasto, l'olio,
l'acqua poca per volta ed infine il sale.

Farina di Granoturco Formenton 8 file Rosso

Pre-impasto

Come sempre la quantità dell'acqua dipende dalle farine quindi potrebbe servirvene un po' di più o un po' di meno, per questo va unita poco per volta.
Quando l'impasto sarà liscio ed omogeneo, formare una palla, incidere a croce, mettere in una ciotola leggermente unta, coprire con la pellicola e lasciar lievitare al riparo dalle correnti d'aria (io in forno spento con la luce accesa) per altre 2 ore.




Riprendere l'impasto dividerlo in 4 pezzi di circa 200 gr l'uno e formare delle pagnotte.
Posizionarle sulla placca del forno, ricoperta con la carta cosparsa di farina.
Incidere le pagnotte con una lama ben affilata, coprirle con un telo umido
e lasciarle lievitare ancora per un'ora.


Spolverizzare le pagnotte con della farina.
Cuocere in forno preriscaldato a 220° per 10 minuti, abbassare a 200° e cuocere per altri 20 minuti 
(io forno elettrico con funzione statica riscaldato sopra e sotto).
Come sempre ho inserito nel forno un pentolino con dell'acqua. 
Sfornare e far raffreddare su un tagliere di legno.


Il pane risulta rustico e croccante sia fuori che dentro, noi l'abbiamo gustato con i formaggi,
e ne ho fatto anche dei crostini per una zuppa.


Vi lascio con questa frase attribuita a Burt Lancaster e che faccio mia

"Giudico un ristorante dal suo pane e dal suo caffè"

ma non solo :-D

15 commenti:

  1. ...ti dirò che sono molto d'accordo con il fighissimo Burt!!!!!!!!!
    Bellissimo post cara Carla e pane superbo

    RispondiElimina
  2. Cara Carla, ogni anno mi perdo questo appuntamento e non so perchè! Eppure mi piace tanto fare il pane!
    Stupendo colore il tuo! Mi piace così rustico!
    Ti auguro una bella giornata! ciao :)

    RispondiElimina
  3. Quanto pane che sto vedendo oggi :D :D
    Anche il tuo è buonissimo e ti è venuto davvero bene. Bacioni

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo questo pane, bello rustico come piace a me :) Un bacio, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  5. bellissimo veramente ! Buona giornata, un bacione...

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono i pani rustici, belli croccanti.

    RispondiElimina
  7. Carla prima di tutto complimenti per aver partecipato a questa bella iniziativa e poi un applauso per questo pane sarà buonissimo!

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia di pane! Bravissima! Un bacio

    RispondiElimina
  9. ottimo pane, io quest'anno ho mancato l'appuntamento ma confesso che non panifico più sob. quanto si conserva questo pane?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania non te lo so dire, uno l'abbiamo mangiato subito quasi tutto, e con l'avanzo ho fatto i crostini per la zuppa, gli altri 3 li ho congelati :)

      Elimina
  10. bellissima questa iniziativa, mi è dispiaciuto non aver aderito. Complimenti a te cara anche perchè il tuo pane è strepitoso. Bravissima.

    RispondiElimina
  11. Che spettacolo questo pane, complimenti Carla. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  12. Ma che bello, il prossimo anno spero di partecipare!!!
    Un abbraccio, buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  13. non sai quanto mi piace impastare il pane!!! Lo trovo terapeutico...!
    Buon WE mia cara!

    RispondiElimina
  14. I love the crumb, it looks so yummy! Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day 2013!

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!