giovedì 9 giugno 2011

Scorzette d'arancia candite e ricoperte...

Da quando Meris del blog Vaniglia e Cannella mi ha invitato al suo contest
                                                              "J'adore le chocolat"


ho continuato a pensare a questa ricetta, anche se non è proprio di stagione. Ma, in che stagione siamo??
Qui anche oggi pioggia e freddino. Comunque se trovate ancora delle arance così


potete farle anche adesso, se no aspettate il prossimo inverno, io quest'anno ho dovuto farle molte volte, perché ho amici e parenti molto golosi!!!


Lo dico subito non è una ricetta veloce ma non spaventatevi perché
la spiegazione è più lunga dell'esecuzione!

Ingredienti

arance non trattate
zucchero semolato
acqua
cioccolato fondente per copertura

Preparazione

Non ho messo le quantità perché dipende da quante ne volete fare.
Per prima cosa togliere la calotta delle arance e, con un coltellino affilato,  per ogni frutto dovete ottenere 4 pezzi così


mettere le scorze in ammollo in acqua fredda per 24 ore sostituendo
l’acqua 3 volte.
Trascorso il tempo scolare e tagliare così


per ogni pezzo ottenete 4 scorzette
pesare le scorzette e mettere in una padella lo stesso peso di zucchero
(es. 500 gr di scorzette 500 gr di zucchero) con poca acqua (circa il 10% del peso dello zucchero)


aggiungere le scorzette e  cuocerle a fuoco dolcissimo fin quando lo zucchero sarà del tutto assorbito.










Adagiare quindi le scorzette  su un foglio di carta forno lasciandole raffreddare completamente.
Si consiglia l'uso di una pinza perché sono bollenti.









Capirete che sono pronte quando, prendendo una scorzetta in mano, resta "rigida".

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e intingervi le scorzette di arancio.
La quantità del cioccolato dipende sempre da voi. A me piacciono belle "ricche" e di solito comincio a sciogliere una quantità di cioccolato pari al peso delle scorze, se non basta decido se scioglierne ancora o se tenere le scorzette candite per altre preparazioni.



Secondo passaggio su carta forno per fare indurire il cioccolato. In questa stagione consiglio un passaggio in frigorifero.
E questo è il risultato finale



Due consigli:

1) con le arance volendo potete fare una marmellata, io di solito le mangio.
2) l'acqua d'ammollo, in inverno, non buttatela ma usatela per i diffusori dei caloriferi.

Se vi avanzano ( a me non succede MAI) potete conservarle in una scatola
di latta, in un luogo fresco e asciutto, per 2 mesi.

Come dicevo all'inizio di questo lungo post con questa ricetta partecipo al contest

                                                             "J'adorele chocolat"

Vi assicuro che per scrivere questa ricetta ho impiegato molto più tempo che per fare le scorzette!!!
Buona giornata a tutti  :-D

3 commenti:

  1. forse ci siamo! Le ho assaggiate e vi posso assicurare che sono buonissime!

    RispondiElimina
  2. @ Cleme
    si ci sei riuscita! Brava

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!