giovedì 10 gennaio 2013

Frittelle, no Panettone!!!

Ieri con alcune amiche su Facebook si chiacchierava e si notava che, nonostante la Befana sia ancora nell'aria, le panetterie, le pasticcerie e i supermercati abbiano già le vetrine e gli scaffali pieni di frittelle.
A quando il primo uovo di Pasqua?
Ora so già che mi sono fatta delle nemiche e dei nemici, non offendetevi ma questo anticipare i tempi mi ha sempre dato fastidio, e poi, non vi passa la voglia di mangiarle a furia di vederle?
Io l'anno scorso alla fine non le ho nemmeno fatte le frittelle!!!
E allora, oggi vi propongo ancora due dolci natalizi, o meglio un dolce per ogni stagione, ma che ho preparato per Natale su espressa richiesta della mia nipotina Maddalena, e un dolce fatto a capodanno per riciclare un piccolo panettone avanzato, e partiamo proprio da questo


Ingredienti

panettone avanzato
2 tuorli
4 cucchiai di zucchero circa 80 gr
250 gr di mascarpone
il succo di un'arancia
2 bicchierini di rum
cacao amaro in polvere

Preparazione

Montare i tuorli con lo zucchero (planetaria, fruste elettriche o a mano, a voi la scelta) aggiungere il mascarpone e un bicchierino di rum, mettere in frigorifero. Tagliare il panettone a fettine, eliminando la crosta; spremere l'arancia e mescolare il succo con un bicchierino di rum; passare le fettine di panettone in questa bagna e posizionarle in uno stampo per budino, versare metà della crema di mascarpone, fare un altro strato di fette di panettone unire il resto della crema e terminare con le ultime fette di panettone sempre bagnate nel succo. Far riposare in frigorifero per almeno un paio d'ore, prima di servire spolverizzare con il cacao amaro. Io ho usato questo bel panettoncino qui, al quale mancava solo una fettina



la casetta, il babbo natale e il pacchettino li avevano mangiati i nipotini, ma la copertura di cioccolato è rimasta quindi all'interno del nostro budino c'erano anche pezzetti di cioccolato, voi se volete potete aggiungere delle scaglie di cioccolato fondente.
Il dolce richiesto da Maddalena invece è questo


La ricetta e le dosi per la pasta biscotto sono sempre quelle che trovate qui, questa volta però ho diviso il composto in due parti, ho fatto un rotolo bianco classico con ripieno di nutella, mentre all'altra metà ho aggiunto 3 cucchiaini di cacao amaro e l'ho farcita con una crema pasticcera (fatta con mezzo litro di latte aromatizzato con la scorza di mezza arancia) e le mie scorzette di arancia candite




Sia ben chiaro che ognuno è libero di fare e mangiare quello che gli va e quando gli va.
Io faccio mio un detto lodigiano  süca melón, la  stagión! 
Vi serve la traduzione? :-D

22 commenti:

  1. Qui le frittelle ancora non le ho adocchiate ma ho già visto i cenci (alias...frappe, chiacchiere...quella roba lì!) e non mi stupirei se trovassi qualche colomba accanto agli ultimi panettoni!
    Golosissimo il rotolo e super il “riciclo” del panettone. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  2. come si fa a resistere? Una fettina la mangerei....

    RispondiElimina
  3. Carla pensa che qui il 7 c'erano le frittelle già fuori!!!
    Oggi però questo non lo dovevi fare....
    Io sto sbavando e penso a quale vorrei ma non si scegliere per cui dovrei assaggiare tutto e poi ti direi quale mi piace di più :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Effettivamente :)
    Continuo a gustarmi con gli occhi le tue dolci creazioni natalizie!!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  5. Ahah! No no traduzione afferrata alla perfezione, 'se dis inscì anca di mee part'! :D Che idee fantastiche, però, cara. Una più buona dell'altra. E io le proverei tutte e due, così.. per non farmi mancare nulla! :D Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. mi piacciono le ricette del riciclo...i panettoni avanzati a casa non mancano mai!
    bacione cara

    RispondiElimina
  7. sposo anche io il detto lodigiano, questa ancora la stagione dei panetoni e dei dolci natalizi ma che c'entrano i dolci di carnevale, questo precorrere i tempi mi da sui nervi percè crea confusione e basta, ma che ci si prova afare dei doclci prima del tempo? mah...

    Bellissimi entrambi i dolci che hai preparato per i rotoli impazzisco ma quello con il panetone è una vera golosità d aprovare e visto che ora nei super si trovano in ribasso me ne vado a prendere uno per provare. un bacio

    RispondiElimina
  8. Condivido in pieno quello che hai scritto, si anticipa tutto, poi passa la voglia!!
    Belli i tuoi dolci natalizi, il mio preferito però è il rotolo farcito.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Io non amo le frittelle e i dolci di carnevale in genere...decisamente una delizia, invece, i tuoi dolci!!!:) un bacione!!!

    RispondiElimina
  10. che golosità....passene una fettina..!!

    RispondiElimina
  11. hai ragione, si gioca d'anticipo e arriviamo alle feste già stanchi di tutto!
    Noi purtroppo abbiamo finito i panettoni, ma questo riciclo è così goloso che varrebbe proprio la pena di accaparrarsi le ultime scorte del super!! Domani vado a fare la spesa e ci faccio un pensierino!:)
    Buona serata Carla!

    RispondiElimina
  12. Io mangio ben volentieri le chiacchiere e le castagnole, ma non disdegno le tue prelibatezze. Il rotolo in particolare mi piace tantissimo, complimenti!!!!! Buona serata.

    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  13. carla tu ci tenti con queste delizie... mamma mia che squisitezza! sempre idee raffinate e di gran gusto complimenti carissima <3

    RispondiElimina
  14. Mi piace molto il dolce del riciclo del panettone (che per altro era stupendo!!!) e ti faccio una domanda....lo stampo è di tupperware?
    Per quanto riguarda il secondo dolce....devo convincermi a provare il rotolo...insomma...devo assolutamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si indovinato è proprio di tupperware ed è comodissimo, con questo non puoi sbagliare togli il tappino sopra e il budino si sforma da solo :)

      Elimina
  15. Non saprei proprio quale scegliere, si possono assaggiare tutti e due? forse anche senza traduzione capisco... un bacione, buon we,io vado a Torino dalla cugina, ti aspetto al regionale

    RispondiElimina
  16. Che buoni questi dolci, lo sai che anche io a Natale non riuscivo a cucinare per le troppe ricette viste e riviste!!!

    RispondiElimina
  17. hai proprio ragione!!! anche qua già fritelle ovunque (noi le chiamiamo bugie) e poco ci manca che non mettano già le uova di pasqua ....

    RispondiElimina
  18. Bellisimi i dolci che hai preparato. Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  19. Concordo con quello che hai scritto nella presentazione dei piatti. Anch'io giorni fa, su Facebook, ho fatto le medesime tue osservazioni, siamo ancora sulla scia dell'Epifania e da giorni già pubblicano fritti di Carnevale! Detto questo che dire dei tuoi dolci? Sono golosissimi entrambi, per cui accetterei volentieri una fetta di entrambe! ;-)

    RispondiElimina
  20. Ciao, ti andrebbe di partecipare al linky party di #NataleinCasaTrippando con questo post? (o anche altri, ho visto che sei ben fornita). Ti lascio il link con maggiori info: http://www.trippando.it/realizziamo-la-trippando-pedia-del-natale-nataleincasatrippando/

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!