giovedì 17 novembre 2011

CCCC Cannelloni Castagne Cacao Chioggia

Vi ricordate queste crêpes, quando le ho fatte naturalmente non ne ho fatte solo due, e siccome (chi mi segue lo sa) l'Assaggiatore Ufficiale non ama molto i dolci, il giorno dopo ho pensato come riciclarle e ho fatto questi

CANNELLONI DI CASTAGNE E CACAO CON CHIOGGIA

Ingredienti

5 crêpes di farina di castagne
1 cespo di radicchio di Chioggia
1/2 lt di besciamella vegetale
40 gr di formaggio Branzi
50 gr di formaggio Grana grattugiato
1 scalogno
olio extra vergine d'oliva
burro
sale e pepe

Preparazione

Per prima cosa preparare la besciamella vegetale, vi servono:
500 ml di brodo vegetale, 30 gr di farina, 5 ml di olio evo, 1 rametto di timo, 10 gr di maizena, sale e pepe.
Portare a bollore il brodo con l'olio evo e il rametto di timo sfogliato. In una ciotola mettere 30 gr di farina


e stemperarla, usando una frusta, con 100 ml di brodo



versare la farina stemperata nel restante  brodo, continuando a mescolare con la frusta, unire 10 gr di maizena sciolti in 50 ml di acqua fredda e cuocere fino a quando si sarà addensata, salare e pepare.


Affettare lo scalogno e rosolarlo, in una padella anti aderente con olio evo; lavare l'insalata, scolarla e tagliarla a listarelle unirla allo scalogno e fare appassire a fiamma media con un pizzico di sale.


Togliere dal fuoco, fare intiepidire e amalgamare con 4 cucchiai di besciamella vegetale. Tagliare il formaggio Branzi (oppure un altro formaggio morbido ma saporito) a fettine. 


Prendere una crêpe, mettere al centro 3 fette di formaggio


una cucchiaiata di insalata condita con la besciamella


e un cucchiaio di formaggio Grana grattugiato


arrotolare la crêpe come un cannellone


continuare fino ad esaurimento degli ingredienti; mettere i cannelloni in una pirofila leggermente imburrata e ricoprire con la besciamella vegetale, il rimanente formaggio Grana e dei fiocchetti di burro.



Cuocere in forno, preriscaldato, a 200° per 10 minuti (io elettrico e ventilato) e negli ultimi 3 minuti attivare la funzione grill per la doratura.


Che ne dite? A noi è piaciuto molto il gusto delle castagne e del cacao con l'amaro della Chioggia e il gusto saporito dei formaggi.Con questa ricetta partecipo al contest di Matteo per la categoria Primi



Per domani ho un compito da svolgere quindi forse non ci si vede ma...... non è detto, state in campana   :-D

15 commenti:

  1. ma sono fantastici Carla, io non saprei quale scegliere se la versione dolce o la salata, nell'incertezza me le pappo entrambe. un bacione docissima

    RispondiElimina
  2. @ Stefania
    Ma cara grazie!!! Ti dirò che in effetti io me le sono pappate entrambe...mmmmuuuuu!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. ahaha e ti pareva e hai fatto bene sennò come possiamo restare sorelle in ciccia!! Ma che fai domani che mi hai incuriositaaaa!!!

    RispondiElimina
  4. @ Stefania
    Eh già!!! Sisters in Fat Forever!!! Ahahahaha
    Bambina curiosetta se volevo dirvelo ve lo dicevo no? Aspetta e vedrai
    Kisses

    RispondiElimina
  5. Hei ma qui si fanno dei piatti davvero golosi e particolari, mamma mia quanto mi attirano quei cannelloni!

    buon lavoro per domani (disse ridacchiando sotto i baffi!!)

    Bacetti

    RispondiElimina
  6. ahahah mi bacchetto le nocchine da sola, con una tavoletta di cioccolato però ;)

    RispondiElimina
  7. @ Mariangela
    Grazie!!! Ridacchia pure!!!
    Baci

    @ Stefania
    ahahahah ma al latte o fondente? Ma tu lo sapevi che Mariangela ha i baffi? ihihihihhi
    Baci

    RispondiElimina
  8. beh se questo è riciclare.. ma che bontà!!!

    RispondiElimina
  9. Ehi ma quando venite da me tutte queste battute non le fate :( E' perché sono una professoressa? Guardate che potrei offendermi a morte!
    Allora come si chiama questo meraviglioso uomo che potrebbe risolvere tutti i miei problemi? In attesa di plurime risposte, mi sbafo le crepes, dolci salate e Ferrarelle!!!!

    RispondiElimina
  10. credo che piacerebbe molto anche a me! Mi sembra un ottimo abbinamento...
    ciao Carla, un bacio

    RispondiElimina
  11. Certo che chi legge i commenti senza conoscermi chissà che idea si fa di me!! Uno (Sua Maestà ecc...) dice che sono una capra, vipera e strega senza tette, qui si insinua che io abbia i baffi, ma insomma!! (mentre scrive ride come una matta rotolando sulla scrivania e cadendo a terra batte la testa che emette un sonoro rimbombo vuoto, tipo zucca di Halloween svuotata e intagliata, cazzarola!!)

    RispondiElimina
  12. grazie per la ricetta...in bocca al riccio. matteo

    RispondiElimina
  13. @ Batù
    Grazie!!!
    Ho un animo ecologico io, riciclo!!!

    @ L'Altra
    Carlinaaaaaaaaaa, scusaaaa, oggi giornata super impegnata, mentre scrivo oggi è già diventato domani, e poi io con te scherzo anche se sei una professora!!! Approposito il nome dell'uomo non te lo posso mica scrivere qui, poi ci beccano, sssh, acqua in bocca, ma se preferisci anche vino...ti scrivo via mail. Baci

    @ Fausta
    Grazie!!!
    Ho visto le meraviglie che produci tu!!! Copierò un po' di biscottini per Natale. Baci

    @ Mariangela
    Ma l'hai detto tu che ridevi sotto i baffi!!!
    Grazie per il testimone, tra poco (se non mi addormento sulla tastiera con conseguente tonfo e rumore di zucca vuota) posto i links. Bacioni

    @ Matteo
    Grazie a te e di nuovo crepi il riccio!
    Ciao

    RispondiElimina
  14. Gran cosa queste crepe! Poi faccio anche i complimenti per un post cosi' ben illustrato!

    RispondiElimina
  15. @ Alessandro
    Grazie!!!
    Ora passo a trovarti...

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!