lunedì 7 novembre 2011

Crêpes d'Autunno per "Castagne al Desco"

Non avevo mai cucinato con la farina di castagne, ma da quando La Cucina Italiana (per inciso,la mia rivista di cucina preferita) in collaborazione con Il Desco ha lanciato il Contest "Castagne al Desco"


non ho saputo resistere mi sono iscritta, sono andata a comprare la farina e ho cominciato a sperimentare. Sono tre le ricette che ho realizzato e alla fine ho deciso di partecipare con questa

CRÊPES DI CASTAGNE CON PERE ALLA CANNELLA E GELATO ALLA NOCCIOLA

Ingredienti
per le crêpes

90 gr di farina di castagne
20 gr di cacao amaro
100 ml di latte
100 ml di panna
30 gr di zucchero semolato
2 uova
1 pizzico di sale
40 gr (circa) di burro

per le pere

2 pere kaiser
20 gr di burro
1 limone non trattato
1/2 bicchierino di rum
2 cucchiaini di zucchero di canna
cannella in polvere


Preparazione

In una ciotola setacciare la farina di castagne,


il cacao,


aggiungere lo zucchero e un pizzico di sale,


versare il latte, la panna e mescolare bene con una spatola; in una ciotola sbattere leggermente le uova 


e aggiungere in due riprese al composto sempre mescolando, dovete ottenere una pastella liscia senza grumi.


Fare riposare per 30 minuti in frigorifero coperto da pellicola.
Nel frattempo sbucciare le pere, dividere in quarti e togliere il torsolo;


tagliare le pere a dadini, mettere in una ciotola e irrorare con il succo di limone filtrato da un colino.


In una padella sciogliere i 20 gr di burro, rosolare dolcemente le pere, sfumare con mezzo bicchierino di rum,


cospargere con lo zucchero di canna, la scorza del limone (zest), e una spolverata di cannella.


Alzare la fiamma e cuocere per 3-4 minuti, le pere non si devono spappolare. Togliere dal fuoco e tenere in caldo.


Procedere ora alla preparazione delle crêpes; togliere la pastella dal frigorifero e mescolare bene; in una padella anti aderente ben calda sciogliere un pezzetto di burro


togliere l'eccesso di burro con carta cucina, fuori dal fuoco versare un mestolino di composto sufficiente a coprire il fondo della padella, inclinarla da ogni lato per distribuire in modo uniforme; rimettere sul fuoco e dopo un minuto, quando i bordi cominciano a scurire, rivoltare la crêpe, aiutandovi con una paletta, e cuocere per pochi secondi anche dall'altro lato; far scivolare con delicatezza in un piatto; preparare tutte le altre crêpes nello stesso modo, ungendo ogni volta la padella.


Piegare le crêpes a ventaglio, farcire con le pere tiepide, adagiare su di un piatto con una pallina di gelato alla nocciola e cospargere il tutto con cannella in polvere.



Come dicevo all'inizio con questo dolce partecipo al Food Contest "Castagne al Desco"


Auguro a tutti una buona settimana, e un abbraccio in particolare a tutte le persone e le amiche che in questi giorni stanno vivendo momenti terribili, siete nei miei pensieri   :-D

25 commenti:

  1. Avrà un sapore unico ma il profumo deve essere inebriante, visto gli ingredienti...brava, ti auguro una buona settimana!!!;-)

    RispondiElimina
  2. @ Teresa
    Grazie!!!
    Il sapore è di castagne e cioccolato con un profumo di cannella...
    Buona settimana anche a te

    RispondiElimina
  3. Ciao Carla, che belle le tue crepes, devono essere buonissime, sai che le crepes salate fatte con la farina di castagne, sono meravigliose condite con il pesto :)
    Ti ho postato una cosa che dovrebbe piacerti molto! A presto carissima baci
    L'omonima

    RispondiElimina
  4. Ma daaaaaiiii....è bellissima questa ricetta!!!!! qualcosa di alternativo....complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  5. @ L'Altra
    Lo sapevo, lo sapevo, che mentre io ero da te, tu eri qui!!! Ho preso una conchiglia e si mi piace moltoooooo!!! In effetti avevo pensato di farle anche salate ma mi mancava il pesto vero!!! Il mio l'ho finito e qui di basilico sul mio balcone non c'è né più!! Ma L'omonima non ero io?
    Baci

    @ Raffaella
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  6. Davvero molto bella! in bocca al lupo per il contest! ciao

    RispondiElimina
  7. Intanto ho scoperto che si chiama Ariel quell'infingardo scansafatiche! L'omonima, l'altra è indifferente, tu sei CARLA, il resto non ha importanza! Il pesto se non è finito nel fango te lo porto io dal migliore negozio di Genova. A presto

    RispondiElimina
  8. ciao carlett!
    con te posso essere sincera:a me non piacw la farina di castagne,ma la tua ricetta e' molto bella e raffinata e ti auguro la vittoria!!!
    baci carla2

    RispondiElimina
  9. @ Emanuela
    Grazie!!! E crepi il lupo!!!

    @ CARLA, L'Altra, L'omonima
    Scansafatiche è il suo secondo nome!!!
    Ti aspetto con o senza pesto.

    @ Carla2
    Ti confesso che fino a circa un mese fa, dice lo stesso anch'io, anzi a chi mi chiedeva di castagne, rispondevo "Per me solo castagne arrosto"!!! ora che ho provato a cucinare con la farina devo dire che mi sono ricreduta!
    Bella e raffinata? Non so! Buona si!
    Bacioni
    Carla1

    RispondiElimina
  10. Bellissime le crepes alla castagna sono davvero appetitose e particolari, insomma una meraviglia davvero!!baci,Imma

    RispondiElimina
  11. @ Imma
    Grazie!!!
    Si appetitose e golose! Baci

    RispondiElimina
  12. ma dico io cucini con le pere che è frtutta di stagione e non posti la ricetta anche nel mio contest?!?! me la sono legata a un dito e per questo chiamo la meris con i suoi lanci ahahah

    baciotti allo sbarabaus

    RispondiElimina
  13. @ Stefania
    Ma Stefi la ricetta per il tuo contest sarà esclusivamente per il tuo contest!!! Quindi richiama SUBITO Meris, che come dicevo di là ho già chiuso le imposte!!!
    Baci allo squaraus anche a TE!!

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia, golosissssssssssssssssssime, brava Carla! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. @ Silvia
    Grazieeeeeeeee!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  16. e va bene l'ho richiamata ma giusto in tempo e giusto perchè mi è tornata in mente la tua voce sexy che invidio

    RispondiElimina
  17. @ Stefania
    grazie di averla fermata! Ma ora mi sorge una domanda ma se invidii la mia voce (che io trovo pessima) ma tu che voce hai???

    RispondiElimina
  18. Carla ma cosa mi sono persa ieri???
    Che ricetta superlativa, spero nella tua vittoria al contest perchè te la meriti tutta :-)

    RispondiElimina
  19. @ Mariangela
    Grazieeeeeeeeeee!!! Tu riesci sempre a commuovermi con i tuoi commenti, e tieni presente che sono una dura!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  20. Ciao Carla! che buona ricetta! Le crepes di castagne abbinate al gelato secondo me sono fantastiche!!! Io ho fatto l'ultimo test qs sera .... Poi basta ... Se no più vado avanti e più mi confondo le idee ..... In bocca al lupo Carla! E brava x la ricetta!
    Tania

    RispondiElimina
  21. @ Tania
    Grazie!!!
    Anch'io ne ho fatte 3 e poi ho deciso per questa perché se andavo avanti non decidevo più!! Crepi il lupo!!!
    Aspetto di vedere la tua...sono curiosa...e comunque sono sicura sarà bella e buona. A presto Carla

    RispondiElimina
  22. Mi sono dimenticata di complimentarmi anche per le accurate fotografie di tutti i passaggi della ricetta!!!!

    RispondiElimina
  23. @ Tania
    Ma ancora grazie!!!
    Questa volta mi sono imposta di farle tutte, a volte mi dimentico dei passaggi, come sai. L'unico passaggio che non sono riuscita a fotografare era quello mentre facevo le crêpes, mi ci vorrebbero al meno altre due mani!!!
    Baci

    RispondiElimina
  24. tu che non mangi il castagnaccio! alla vista è molto invitante! al palato com'é?

    RispondiElimina
  25. @ Cleme
    Al palato è buono, non sa di castagnaccio, si sente la castagna e il cacao!!
    Ciao

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!