mercoledì 29 febbraio 2012

Giovedì........Gnocchi

Si, lo so che oggi è mercoledì (non mi sono "persa") ma il detto "Giovedì Gnocchi" mi ricorda la mia Nonna Carla che aveva un menù stagionale e settimanale (ossia cambiava a seconda delle stagioni, ma si ripeteva quasi uguale tutte le settimane) e quindi quasi ogni giovedì se chiedevi "Cosa si mangia oggi?" la risposta era "Gnocchi!!!" E io, che vi voglio bene, ve li posto oggi così potete procurarvi gli ingredienti che vi mancano e li potete fare domani che è.....GIOVEDI'

GNOCCHI DI SPINACI E RICOTTA AL BURRO FUSO E SALVIA

Anche questa ricetta l'ho presa dalla rivista Sale&Pepe, questa volta dal numero di Marzo 2004, l'ho fatta e rifatta più volte, insomma è più che collaudata!!!

Ingredienti

600 gr di spinaci già puliti
200 gr di ricotta
200 gr di farina
40 gr di formaggio Grana grattugiato per l'impasto
3 uova
1 scalogno
100 gr di burro
erba salvia
noce moscata
sale e pepe
farina per la lavorazione
formaggio Grana per condire

Preparazione

Lavare molto bene gli spinaci poi, senza sgocciolarli troppo, metterli in una pentola con un dito d'acqua e lessarli fino a quando saranno teneri.


Mettere gli spinaci in un colino con sopra un peso; quando avranno smesso di sgocciolare, strizzare bene, altrimenti l'impasto diventerà acquoso.


Tritare gli spinaci e insaporire in padella con metà burro e lo scalogno affettato sottilmente.


Trasferire gli spinaci in una grossa ciotola e farli raffreddare; aggiungere la ricotta, il grana, la noce moscata, il sale e il pepe


mescolare bene e unire anche le uova


e dopo averle incorporate anche la farina setacciata


 fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo.


Preparare uno o due vassoi cosparsi di farina, formare delle palline, infarinarle leggermente e metterle sui vassoi. Per evitare che il composto si attacchi alle mani Sale&Pepe consiglia o di inumidirle spesso, o di ungerle io invece ho usato dei guanti usa e getta per uso alimentare. Un altro utilissimo consiglio sempre di Sale&Pepe è questo "Prima di fare tutti gli gnocchi cuocerne uno; se si disfa nell'acqua unire poca farina all'impasto". Io l'ho fatto la prima volta e devo dire che con queste quantità non ho dovuto aggiungere farina, questa volta ho voluto rifarlo solo per potervelo documentare.












Questo consiglio è molto utile, per me che non amo assaggiare questi composti da crudi, così se serve aggiusto anche di sale e pepe. Con queste quantità io ho fatto 41 gnocchi, compreso quello di assaggio, di circa 5 cm di diametro.





Cuocere gli gnocchi in una pentola con abbondante acqua bollente salata; scolare con un mestolo forato
appena vengono a galla e sistemare direttamente nei piatti. Condire con il rimanente burro fatto fondere in un padellino con la salvia, completare con formaggio Grana grattugiato.





Io ne ho serviti 10 a testa che è un bel piatto e abbiamo mangiato solo questo; gli altri venti li ho messi su di un vassoio coperto di carta forno infarinata e li ho surgelati. Sale&Pepe consiglia di farli della misura di una piccola noce, a me invece piacciono un po' più grossi (quasi delle palline da ping-pong). Potete decidere anche di condirli con scaglie di Grana o di Pecorino, oppure con un sugo di pomodoro leggero, ma per me Burro e Salvia rimane il condimento migliore!!!


Da 1 kg di spinaci freschi ho ottenuto 508 gr di spinaci sgocciolati e strizzati, per fare questi gnocchi ne ho usato 320 gr, e il resto......beh naturalmente l'ho riciclato per un'altra preparazione che posterò!!!


And Last But Not Least con questa ricetta partecipo al contest di Mercoledì del blog Buhbuhbutter


Post lunghissimo lo so, e quindi ciaooooooooooooo     :-D

17 commenti:

  1. lunghissimo??? Bellissimo vorrai dire! slurp che meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Batù, grazie!!! Questi gnocchi mi piacciono molto e mi piaceva spigarli per bene!!! Baci

      Elimina
  2. gnam gnam posso averne una porzione?
    scusa il disturbo ma oggi sono in tilt, non trovo deve si trova la funzione per togliere le parole di controllo.. se vuoi scrivermi a "dolcidelizie@teletu.it" mi daresti un aiuto! le detesto anch'io da un poò!!!
    buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Ti ho risposto di là da Te. Buona serata

      Elimina
  3. anche noi diciamo così :)non li ho mai fatti così gli gnocchi, di sicuro ottimi! ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vicky, grazie!!! Ero sicura di essermi uniti ai tuoi, ma non ricevevo gli aggiornamenti, boh ora mi sono iscritta di nuovo e vediamo. Ciao

      Elimina
  4. Brava la mia Carla
    ottimo piatto ottima descrizione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melania, grazie!!! Lunghina ma esauriente vero? Baci

      Elimina
  5. anche a me piacciono della dimensione dei tuoi, più grossi e più belli da vedere. Sembrano morbidissimi e di sicuro li farò anche io più e più volte. Brava come sempre sister!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, sister provali sono ottimi!!! Non vedo l'ora che arrivi domani!!! bacioni

      Elimina
  6. Boni! Mai preparato nè tantomeno mangiati e quindi? Ti rubo la ricetta...eheheheheheheh Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, grazie!!! Ruba pure!!! Baci

      Elimina
  7. carletta ti sono venuti fantastici!!!
    io non riesco a farli bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carlina, grazie!!! Non sono così difficili!!!
      Baci

      Elimina
  8. Gli gnocchi con la ricotta non li ho mai provati a fare e nemmeno mangiati. Terrò presente la tua ricetta! Grazie di aver partecipato al contest! In bocca al lupo! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mercoledì, grazie!!! Provali sono buonissimi!!! E crepi il lupo!!!
      Ciao

      Elimina
  9. meno male che ogni tanto sbircio le ricette vecchie dei blog che seguo...se no guarda cosa mi ero persa!!!!

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!