martedì 8 gennaio 2013

Mycs Quiche Indivia Speck e Arancia

Vi avevo avvisati (qui) che il MYCS è un Temporary Restaurant e oggi si riapre con un Menù tutto nuovo

"ARANCIA E NON SOLO!!!"

Come sempre in cucina siamo in quattro Artù, Stefania, Yrma e d io.
Anche questa volta il Menù è composto da cinque portate con un ingrediente che fa da filo conduttore, credo che dal titolo avrete già intuito quale sia l'ingrediente: l'arancia ma non un' arancia qualsiasi bensì l'Arancia di Ribera DOP Biologica che abbiamo acquistato presso la Tenuta Bio Gambino, se non li conoscete vi consiglio un giro sul loro sito, dove troverete queste favolose arance e.......non solo!!!

Ma ora accomodatevi e guardate cosa potete ordinare oggi dalla lista degli antipasti
e qui da me


Ingredienti per 6 quiche
per la pasta brisée all'arancia

300 gr di farina 00
150 gr di burro
50 gr di acqua ghiacciata
1 pizzico di sale

per il ripieno

3 cespi di indivia belga
6 fette di speck
2 uova bio
30 gr di burro
200 ml di panna fresca
30 gr di formaggio Grana grattugiato
il succo dell'arancia di Ribera DOP Biologica
sale e pepe

per gli stampi
burro e farina di riso

Preparazione

Setacciare la farina nel vaso della planetaria, aggiungere il burro a temperatura ambiente, la scorza dell'arancia, un pizzico di sale e sabbiare con la frusta a foglia (K),




unire l'acqua ghiacciata e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.


Formare un panetto, avvolgerlo nella carta forno e far riposare in frigorifero almeno per 30 minuti*


Tagliare le indivie a fette nel senso della lunghezza e lavarle.


Spremere l'arancia.


In una padella antiaderente sciogliere i 30 gr di burro, unire le indivie ben scolate, salare, pepare, versare il succo d'arancia e stufare coperto per 10 minuti a fiamma dolce; levare il coperchio e far evaporare dolcemente il fondo di cottura.


In una brocca** sbattere le uova con il formaggio Grana e la panna, salare e pepare.


Stendere la pasta con il mattarello e, con un coppa pasta da 12 cm., ricavare 6 dischi con i quali foderare gli stampini individuali imburrati e infarinati; bucherellare la pasta con i rebbi di una forchetta, appoggiare all'interno un foglio di carta forno e riempire con i pesi e/o i fagioli secchi.




Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti (io forno elettrico con funzione statica riscaldato sopra e sotto); togliere i pesi e la carta e cuocere ancora per 5 minuti.


Stendere le fette di speck, ricoprirle con qualche fetta di indivia,


arrotolare e inserire nel guscio di brisée, versare sopra il composto di uova,


passare in forno abbassato a 180° per 15 minuti, sempre con funzione statica, e poi altri 15 minuti con la funzione ventilata***. Sformare e servire accompagnando con l'indivia all'arancia.






    * Potete preparare la pasta brisée (come ho fatto io) il giorno prima ricordandovi di toglierla dal
       frigorifero almeno un'ora prima di stenderla per farla ammorbidire.
  ** Vi consiglio la brocca perché facilita molto l'operazione di travaso del composto di uova nelle quiche.
*** Nel caso non aveste il forno ventilato cuocere le quiche per 25 minuti con la funzione statica e 5 minuti
       con la funzione grill.


Voglio ringraziare la mia carissima amica Cecilia che per Natale mi ha regalato questi bellissimi stampi di ceramica e rinnovarle anche qui i miei più cari auguri per il suo compleanno che ha festeggiato ieri.


Allora il MYCS ha riaperto i battenti, spero che gli antipasti vi siano piaciuti, se si noi vi aspettiamo martedì prossimo, con una selezione di primi piatti sempre a base d'arancia, dove? Qui


Nuovo menù nuova insegna!!! :-D

21 commenti:

  1. Bunodì! Bellissimo trovare aperto il mio ristorante preferito!!!! La tua quiche è eccezionale devo assolutamente provarla!!! Bravissima!!!....Bravissime!!! e Buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  2. Eccomiiiiiiii, ci sonooooooooooooooo!!!!!!EVVIVA!!!!Sono strafelice di esser tornata ad occuparmi del blog grazie al mycs menu!!!!E soprattutto di poter tornare a creare qualcosa insieme a te e e le altre!!!!!Queste mini quiche sono.......SPETTACOLARI!!!!!non ci crederai ma io non ho mai cucinato l'indivia!!!!!ci devo provare assolutamente!!!!:-) Un grandissimo abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  3. Posso prenotare un tavolo per oggi a pranzo? Le vostre proposte sono meravigliose, ricercate. Complimenti.

    Colgo l'occasione per informarti che non faccio più parte di cocomerorosso, il mio nuovo blog è
    pastaenonsolo.blogspot.it. Mi piacerebbe se tu ti unissi ai miei lettori. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Ma che bella questa ricetta!! L'indivia la cucino raramente, ma oggi m'hai dato proprio una grande idea!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  5. Sono deliziose così piccine :) Posso prenotare un tavolo per pranzo? Adoro il profumo delle arance sia con il dolce che con il salato e quel ripieno è davvero stuzzicante. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  6. C'è ancora posto?! Sono appena passata dalla cara Artù per i suoi cannellini e ora sono qui da te per questa splendida mini quiche!!
    Bravissime:)

    RispondiElimina
  7. Ma quanto brave siete state?! Che bontà anche questa ricettina! Adoro la nuova insegna e adoro voi! Continuate così, ragazze! Un abbraccio immenso e un bacio!

    RispondiElimina
  8. Partiamo subito dai ringraziamenti a te per la tua bravura e la voglia di realizzarci la nuova insegna che è fighissima (si può scrivere???) e poi perchè sono stupende le tue quiche. Ho iniziato a fare la brisè da quando la vedevo nel tuo blog. Ora mi tocca provare pure questa tua versione profumatissima!!!! e poi che dire del nostro mycs restaurant....siamo fortissime!!!

    RispondiElimina
  9. carla che meraviglia questa quiche! bellissima la presentazione e buonissima la farcia...mi piace molto l'idea dell'arancia come tema e tu hai saputo inserirla nel contesto in maniera originale e golosa! complimenti!!:) bravissima come sempre! ti abbraccio tanto

    RispondiElimina
  10. Deliziose queste monoporzioni, di sicuro effetto!

    RispondiElimina
  11. che carina fatta monoporzione !

    RispondiElimina
  12. Meravigliosa, elegante e piacevole sicuramente al gusto, complimenti

    RispondiElimina
  13. bellissima ricetta sia nella preparazione che nel gusto, sister noi sto ristorante dobbiamo veramente aprirlo

    RispondiElimina
  14. Complimenti questa ricetta è molto invitante...e poi in monoporzione è anche bellissima da vedere... ottima presentazione..ciao!

    RispondiElimina
  15. MAMMA MIA a bocca aperta i miei complimenti mai visti piatti spettacolari come questo!!!

    RispondiElimina
  16. Eccomi pronta,sono seduta tesoro e aspetto almeno due(ma facciamo anche 3) di queste quiche fantasiose e golose!!!!!!!Ma che brava che sei e quanta creatività nella vostra cucina
    Un ristorante di lusso a cui non posso assolutamente mancare....Prenotato!!!!!!
    Un bacione Carla e BENTORNATE!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Non ho parole per questa ricetta e' favolosa...poi adoro le arance....che bonta'!!!!!Ottimi abbinamenti...grazie per il commento e ricambio gli auguri!!!!Buon tutto

    RispondiElimina
  18. una ricetta favolosa con degli abbinamenti originalei. Buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  19. Carla stupendo da vedere sicuramnete ottimo da mangia aggiungo volentieri il tuo blog tra i miei preferiti un bacio ISA

    RispondiElimina
  20. Ciao Carla, ma allora mi volete proprio prendere per la gola? Mi avete tenuto il mio solito tavolo vicino alla finestra? Ovviamente prenoto già per tutte le portate. Ora passo dalle altre. Qui mi sono deliziata abbastanza. Bacione

    RispondiElimina
  21. gustosa queste monoporzioni di quiche complimenti a tutte siete bravissime :) Rosalba

    RispondiElimina

Se passate di qui e volete lasciare un commento,
mi farete cosa mooooolto gradita!!!